• Italiano
  • English

menu

I proff. Del Rio, Mingione e Pellegrini Commendatori dell'Ordine al Merito della Repubblica

I tre docenti dell’Università di Parma insigniti della prestigiosa onorificenza per iniziativa del Presidente della Repubblica

I docenti dell’Università di Parma Daniele Del Rio (Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco), Giuseppe Mingione (Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche) e Nicoletta Pellegrini (Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco) sono stati insigniti dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per iniziativa del Presidente della Repubblica.

I tre docenti sono figure di rilievo a livello internazionale per le loro attività di ricerca. Sono ad esempio comparsi diverse volte nella prestigiosa lista “Highly Cited Researchers” dell’agenzia Thomson-Reuters, dedicata agli studiosi più citati al mondo, nella quale anche grazie a loro nel 2014 e nel 2015 l’Università di Parma, tra le istituzioni di ricerca italiane (atenei, enti di ricerca, istituzioni private), è risultata quella con il maggior numero di presenze.

Il conferimento è avvenuto motu proprio, sulla base dei meriti scientifici dei tre docenti, da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha lanciato così un messaggio di rilievo: ha compiuto un gesto di grande riconoscimento nei confronti della ricerca e dell’impegno nella didattica universitaria, che rappresentano la base su cui costruire il futuro della Nazione.

L’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (istituito con la legge 178 del 3 marzo 1951) è il primo fra gli Ordini nazionali, e ricompensa "benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari". Il Presidente della Repubblica è il Capo dell'Ordine.

Il titolo di Commendatore è il terzo in ordine di importanza, dopo quello di Grande Ufficiale e quello di Cavaliere di Gran Croce, e supera in rango e importanza quello di Cavaliere e quello di Ufficiale. 

Pubblicato Mercoledì, 24 Maggio, 2017 - 12:31 | ultima modifica Lunedì, 31 Luglio, 2017 - 13:27