• Italiano
  • English

menu

Matematica: a Giuseppe Mingione il Premio Amerio 2016

Ulteriore prestigioso riconoscimento per il docente di Analisi matematica dell’Università di Parma, tra i ricercatori più citati al mondo

Giuseppe Mingione, Professore Ordinario di Analisi matematica all’Università di Parma, è il vincitore dell’edizione 2016 del prestigioso Premio Amerio, assegnato dall'Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere, storica accademia lombarda. Il premio viene attribuito ogni anno a un matematico italiano che si è particolarmente distinto a livello internazionale per i suoi contributi all'Analisi matematica. 

Il prof. Mingione è uno dei ricercatori più citati al mondo secondo la graduatoria stilata da Thomson-Reuters, che al momento lo classifica come dodicesimo matematico al mondo per numero di pubblicazioni ad alto impatto. Si tratta della posizione più alta di sempre raggiunta da un matematico italiano. 

Giuseppe Mingione è tra i più giovani premiati nella storia del Premio Amerio, in cui compaiono esclusivamente professori di grandi atenei e istituzioni universitarie maggiori come la Scuola Normale di Pisa, la Scuola internazionale superiore di studi avanzati (Sissa), le Università di Napoli, Pisa, Zurigo, la Sapienza di Roma e la Penn State University.

Nella motivazione del premio al prof. Mingione si legge, tra l'altro: "Le sue ricerche hanno avuto un grande impatto sulla comunità internazionale e si sono focalizzate su questioni di calcolo delle variazioni e di equazioni a derivate parziali. Di notevole rilevanza sono i risultati di regolarità delle soluzioni con dati misure e di stima della dimensione di Hausdorff delle singolarità nei casi di regolarità parziale. Particolarmente significativi sono i risultati in teoria del potenziale non-lineare e per funzionali con crescite non-standard".

Pubblicato Venerdì, 10 Febbraio, 2017 - 15:05 | ultima modifica Mercoledì, 8 Marzo, 2017 - 10:09