• Italiano
  • English

menu

ATENEO DI QUALITÀ ACCREDITATO ANVUR - FASCIA A

Tipologie di Percorsi

La modalità di accesso ai percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro (ASL - PCTO) presso l’Ateneo di Parma è gestita in modo da applicare il più possibile un criterio di distribuzione uniforme dei percorsi proposti dall'Ateneo alle diverse scuole e fra i diversi ambiti disciplinari.

I percorsi di ambito fisico sono di tre tipi: Percorsi Standard, Percorsi Speciali e Percorsi PLS riconosciuti come attività ASL-PCTO.

Percorsi Standard

Ogni anno, in prossimità dell'inizio dell'anno scolastico, il Plesso di Fisica risponde alla chiamata di disponibilità ad accogliere studenti in Alternanza Scuola-Lavoro (PCTO)che viene fatta dall'Ateneo, offrendo indicativamente 4-5 Percorsi Standard.

I Percorsi Standard in genere hanno durata di 25-35 ore, sono rivolti a gruppi di circa 8 studenti, e sono aperti a tutti gli Istituti Scolastici Superiori potenzialmente interessati, di Parma e del territorio. La proposta all'Ateneo dei Percorsi Standard di Alternanza Scuola-Lavoro su temi di Fisica varia anno per anno, sia per quanto riguarda la scelta degli argomenti che dei docenti Tutor; questi percorsi possono richiedere conoscenze preliminari che li rendono adatti a studenti in una certa fase del percorso scolastico (classi III e/o IV e/o V), ma in genere non implicano l’appartenenza ad una specifica categoria di scuola (licei, istituti tecnici). Il grado di coinvolgimento del Tutor scolastico nel percorso è concordato direttamente con il Tutor universitario.

Percorsi Speciali

E’ tuttavia possibile attivare Percorsi Speciali che scaturiscono da richieste specifiche espresse dalle Scuole in relazione alla propria programmazione didattica o Progetti in essere.
Possono essere Percorsi Speciali Singoli (svolti in un dato anno scolastico) oppure Percorsi Speciali Continuativi (collaborazione fra Dipartimento e Scuola che si articola in più anni scolastici).
Percorsi Speciali sono concordati direttamente fra Scuola da un lato, e dall'altro il Referente dei Percorsi su temi di Fisica e/o un Tutor universitario del Plesso di Fisica. In questo caso il numero degli studenti accolti e la durata del percorso possono essere diversi rispetto ai Percorsi Standard, il percorso può ad esempio estendersi ad una o più classi e raggiungere le 70 ore circa di durata. Per l’attivazione di Percorsi Speciali deve essere garantita la collaborazione attiva di Tutor scolastici; l'attivazione del percorso è vicolata alla sostenibilità dell'impegno che richiede. 

La proposta di un Percorso Speciale può anche essere fatta dal Referente dei Percorsi su temi di Fisica ad una Scuola in modo mirato, per richiedere lo svolgimento di una attività specifica nel Plesso di Fisica.
Ogni anno si prevede di poter attivare almeno un Percorso Speciale, cercando di seguire negli anni un criterio di equità nelle relazioni con le diverse Scuole.

Dal PLS all'Alternanza Scuola-Lavoro

Attività scientifica di tema fisico svolta come Laboratorio tematico PLS o Stage estivo PLS può essere riconosciuta anche a singoli studenti come Percorso di Alternanza Scuola-Lavoro (ASL - PCTO) purchè siano rispettate le seguenti condizioni:

  • La scuola frequentata dallo studente deve avere firmato la Convenzione con l’Ateneo di Parma
  • Nelle ore di Laboratorio PLS o Stage estivo PLS devono essere raccolte le firme di presenza dello studente
  • Allo studente potrà essere assegnato un compito aggiuntivo, identificabile come prodotto del lavoro di Alternanza Scuola-Lavoro, eventualmente di carattere editoriale/divulgativo

Le ore di percorso riconosciute in questo caso saranno sia quelle impegnate per il Laboratorio PLS o lo Stage estivo PLS a cui lo studente ha partecipato, sia quelle per assolvere al compito aggiuntivo.

Pubblicato Mercoledì, 15 Febbraio, 2017 - 11:38 | ultima modifica Giovedì, 20 Febbraio, 2020 - 16:26